Revoca conferimento deleghe assessoriali: sindaco Sodano firma il provvedimento

Il sindaco di Giarre Teresa Sodano con provvedimento n.32 del 21 maggio 2012 ha revocato il conferimento delle deleghe agli assessori comunali e pertanto tutte le relative incombenze saranno svolte dall'Ufficio del sindaco

Il sindaco di Giarre Teresa Sodano con provvedimento n.32 del 21 maggio 2012 ha revocato il conferimento delle deleghe agli assessori comunali e pertanto tutte le relative incombenze saranno svolte dall’Ufficio del sindaco.

La determinazione del  primo cittadino giarrese muove dalla necessità di dare maggiore incisività all’azione amministrativa, anche in considerazione del mutato quadro politico determinatosi in Consiglio comunale con la nascita del nuovo gruppo consiliare CDR.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la revoca delle deleghe assessoriali – afferma il sindaco Sodanoè mia intenzione incontrare, quanto prima, tutti i gruppi politici per concordare l’attività di programmazione di fine mandato, possibilmente con una redistribuzione delle deleghe, al fine di dare maggiore incisività e slancio all’attività dell’Amministrazione comunale, apportando, nel contempo, dei correttivi. Sarà mia cura accelerare le procedure in quanto stiamo attraversando una fase importante legata alla realizzazione di diverse opere pubbliche che devono decollare, tra cui  il Contratto di quartiere, la riqualificazione di piazza  De Andrè, nel quartiere Camposanto vecchio, il restauro del Duomo, i due progetti riguardanti la mitigazione del rischio idrogeologico nei territori di Trepunti e S.Maria la Strada, entrambi approvati dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente, il trasferimento di gran parte degli uffici comunali nell’ex casa albergo per anziani di viale Federico di Svevia che rappresenterà una svolta epocale in termini di efficienza e risparmio della spesa per l’Amministrazione comunale. Non ultimo, per importanza, la delicata questione dell’Imu che incombe, per la quale la III^ Commissione consiliare sta già lavorando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, in Sicilia 7 nuovi contagi: 6 sono nel catanese

  • Allerta meteo arancione su Catania per possibili temporali

  • Incidente autonomo sull'asse dei servizi, un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento