rotate-mobile
Cronaca

Revocato lo sciopero dei lavoratori della Multiservizi, spettanze pagate

Ad affermarlo sono il segretario territoriale della Uil Fpl Stefano Passarello e quello regionale Luca Crimi che stanno seguendo con estrema attenzione tutta la vicenda legata alla Multiservizi

Revocato lo sciopero dei lavoratori della Multiservizi previsto per mercoledì poiché è stato versato loro lo stipendio di giugno e il saldo della quattordicesima mensilità. A comunicarlo è la Uil Fpl.

"Diamo merito a quanto fatto dal viceprefetto dottoressa Monea per il risultato ottenuto”, ad affermarlo sono il segretario territoriale della Uil Fpl Stefano Passarello e quello regionale Luca Crimi che stanno seguendo con estrema attenzione tutta la vicenda legata alla Multiservizi, alla luce anche delle continue difficoltà che questa azienda partecipata del Comune di Catania vive.

“Restiamo comunque preoccupati - dicono Passarello e Crimi - perché a rischio c’è il futuro della società e di tutti i dipendenti comunali poiché, se gli organi politici preposti non approvano il rendi-conto in tempo utile, a rischio ci sono i 40 milioni che il Governo Nazionale deve erogare a favore del comune di Catania. Pur avendo ricevuto quanto dovuto per il mese di giugno, dopo le lotte che questo sindacato ha portato avanti, resta comunque alto il livello di attenzione”, concludono i due sindacalisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocato lo sciopero dei lavoratori della Multiservizi, spettanze pagate

CataniaToday è in caricamento