Cronaca

Ricattava un sacerdote per scene hard sul web, arrestata una donna

Una trentottenne di Latina aveva ottenuto 10 mila euro da un sacerdote per non divulgare immagini di scene intime dell'uomo riprese mentre erano collegati con le webcam su un social network

La polizia postale di Catania ha denunciato una donna per adescamento ed estorsione. La trentottenne di Latina, infatti, aveva ottenuto 10 mila euro da un sacerdote per non divulgare immagini di scene intime dell'uomo riprese mentre erano collegati con le webcam su un social network.

Obiettivo dichiarato di entrambi era quello di avviare un'amicizia, ma il rapporto e' diventato sempre piu' intimo, fino a sfociare in scene molto intime online. La donna ha registrato le immagini ricattandolo. Per alcuni mesi la vittima ha pagato, fino a versare alla ex amica 10mila euro. Poi si e' deciso a denunciare l'accaduto alla polizia postale di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricattava un sacerdote per scene hard sul web, arrestata una donna

CataniaToday è in caricamento