Ricattava un sacerdote per scene hard sul web, arrestata una donna

Una trentottenne di Latina aveva ottenuto 10 mila euro da un sacerdote per non divulgare immagini di scene intime dell'uomo riprese mentre erano collegati con le webcam su un social network

La polizia postale di Catania ha denunciato una donna per adescamento ed estorsione. La trentottenne di Latina, infatti, aveva ottenuto 10 mila euro da un sacerdote per non divulgare immagini di scene intime dell'uomo riprese mentre erano collegati con le webcam su un social network.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivo dichiarato di entrambi era quello di avviare un'amicizia, ma il rapporto e' diventato sempre piu' intimo, fino a sfociare in scene molto intime online. La donna ha registrato le immagini ricattandolo. Per alcuni mesi la vittima ha pagato, fino a versare alla ex amica 10mila euro. Poi si e' deciso a denunciare l'accaduto alla polizia postale di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento