Ricercato in Germania, da Catania era scappato in provincia di Brescia

Il giovane era agli arresti domiciliari e dal 4 gennaio non era più a casa

Un 23enne di origini albanesi è stato arrestato dai carabinieri a Capo di Ponte, in provincia di Brescia, dove si era rifugiato da un connazionale per sfuggire all'esecuzione di un ordine di estradizione in Germania, emesso dalla Corte d'Appello di Catania, a seguito di mandato di cattura europeo, richiesto dalla magistratura di Norimberga, per furti aggravati e continuati commessi in territorio tedesco.

Il giovane era agli arresti domiciliari e dal 4 gennaio non era più a casa. Dalla Sicilia era scappato in provincia di Brescia. Ora si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento