menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Andrea Di Grazia

Foto Andrea Di Grazia

Si cerca un altro cadavere tra il porto e la stazione di Catania

Il raggio d'azione delle motovedette è compreso tra la punta del molo di levante e la stazione centrale. Potrebbe esserci un collegamento tra il ritrovamento del cadavere di una donna, avvenuto ieri pomeriggio, e la salma avvistata -ma non ancora ritrovata - questa notte?

Potrebbe esserci un altro corpo tra le piccole "ingolfature" della scogliera posta sotto la stazione centrale di Catania. Ieri sera un pescatore ha segnalato la presenza di un cadavere alla guardia costiera, al termine della sua battuta di pesca. Intorno alle ore 2 è quindi scesa in acqua una motovedetta che ha cominciato a pattugliare la zona indicata dalla segnalazione, compresa tra il lido "Scogliera d'Armisi" ed i primi piccoli golfi della costa rocciosa, senza però rinvenire il corpo sommerso. Questa mattina le ricerche proseguiranno per fugare ogni dubbio.

Le ricerche

Il raggio d'azione delle motovedette è compreso tra la punta del molo di levante e la stazione centrale. Prematuro, per ora, chiedersi se potrebbe esserci un collegamento tra il ritrovamento del cadavere di una donna, avvenuto ieri pomeriggio, e la salma avvistata (ma non ancora ritrovata) questa notte nello stesso specchio d'acqua, a poche centinaia di metri di distanza.

Gli aggiornamenti

Poco prima delle 11, si sono recate nel luogo della seganalazione tre imbarcazioni di ricerca, con a bordo il personale della capitaneria di porto ed i sommozzatori dei vigili del fuoco, che stanno operando a pochissima distanza dalla riva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento