Ricettatore utilizzava l'energia a costo zero: arrestato

I carabinieri della stazione di Militello in Val di Catania, con l'aiuto dei colleghi del Reggimento carabinieri Sicilia, hanno arrestato il 54enne Antonino Maggiore, pregiudicato, perché ritenuto responsabile di furto aggravato e ricettazione

I carabinieri della stazione di Militello in Val di Catania, con l'aiuto dei colleghi del Reggimento carabinieri Sicilia, hanno arrestato il 54enne Antonino Maggiore, pregiudicato, perché ritenuto responsabile di furto aggravato e ricettazione. I militari in particolare nel corso di un servizio a largo raggio, ritenendo l’uomo un soggetto costante d’interesse operativo, hanno effettuato una perquisizione nella sua abitazione a seguito della quale hanno riscontrato che quest’ultimo aveva fraudolentemente realizzato un allaccio abusivo della propria abitazione alla rete elettrica che, come verificato dai tecnici dell’Enel intervenuti sul posto, gli avrebbe consentito di sottrarre sino a quel momento energia elettrica per una somma di circa 10.000 euro. Nel corso della perquisizione, inoltre, i militari hanno trovato anche due autoradio che, poi, sono risultate essere state rubate nello scorso mese di agosto da autovetture parcheggiate nelle vie del comune calatino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento