rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca San Cristoforo

Tenta di vendere merce di dubbia provenienza ad un minimarket, arrestato

L'uomo ha opposto resistenza al controllo, fuggendo via dal negozio in cui è stato fermato dalla polizia. La merce è stata devoluta alla Congregazione Missionarie della Carità

Lo scorso 3 marzo gli agenti del commissariato di San Cristoforo, transitando in via Garibaldi, hanno notato all'interno di un minimarket un uomo che tentava di vendere della merce che aveva all'interno di due buste. Insospettiti dall’atteggiamento del soggetto in questione, che aveva i prodotti all’interno di una busta di plastica, i poliziotti si sono fermati a controllarlo. Alla richiesta di chiarimenti sulla provenienza della mercanzia che tentava di vendere, l’uomo si è dimostrato reticente e non ha fornito alcuna risposta plausibile, mostrandosi insofferente al controllo di polizia. Durante la procedura di perquisizione, con uno scatto improvviso è fuggito precipitosamente, innescando un inseguimento a piedi per la via Garibaldi. Gli agenti lo hanno raggiunto in pochi minuti in via Pardo, dove il fuggitivo è stato bloccato e ammanettato, nonostante la veemente reazione. Condotto in commissariato, è stato denunciato in stato di arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e indagato in stato di libertà per ricettazione. La merce è stata sottoposta a sequestro e successivamente devoluta alla Congregazione Missionarie della Carità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di vendere merce di dubbia provenienza ad un minimarket, arrestato

CataniaToday è in caricamento