menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricostruzione post-sisma, a Fleri incontro tra parlamentari del M5S e cittadini

Lo stato dell'arte della ricostruzione, criticità ed esigenze, anche in vista dell'approvazione del Dl agosto dove saranno previste nuove misure per popolazioni terremotate

Si è tenuto ieri pomeriggio, 29 agosto, a Fleri in piazza del Redentore, un incontro organizzato dal Meetup di Zafferana Etnea per fare il punto sulla ricostruzione post sisma con i rappresentanti del gruppo parlamentare del M5S Cristiano Anastasi, Tiziana Drago e Maria Laura Paxia. Presente all’iniziativa, fortemente voluta dall’attivista pentastellata Melita Scuderi, anche la deputata Simona Suriano. In particolare, i parlamentari hanno discusso con i cittadini in merito allo stato dell'arte della ricostruzione e per ascoltare criticità ed esigenze, anche in vista dell'approvazione del Dl Agosto dove saranno previste nuove misure per popolazioni terremotate. "L'ascolto del territorio è fondamentale – ha esordito la senatrice Tiziana Drago – poiché possiamo lavorare insieme per ottenere misure mirate alla risoluzione dei problemi e per verificare eventuali intoppi. Dobbiamo perfezionare sempre più l'iter burocratico per evitare ritardi. Inaccettabile, ad esempio, il ritardo dell'erogazione dei fondi Cas che a Zafferana non arrivano ormai da cinque mesi. Al contempo - ha continuato Drago - occorre ricostruire con meno lentezze burocratiche e in sicurezza per farci trovare pronti nella malaugurata ipotesi di un nuovo evento sismico. Con i colleghi del Movimento Cinque Stelle abbiamo lavorato intensamente in questi ultimi due anni per dare risposte ai terremotati e dovremo proseguire su questa strada. Un ulteriore tassello importante è la proroga dello stato di emergenza sino alla fine del 2021". La deputata Maria Laura Paxia nel suo intervento ha evidenziato la necessità di "un protocollo unico e codificato per effettuare interventi rapidi in caso di calamità naturale". "E' un punto sul quale stiamo lavorando intensamente e presto sarà presentato un disegno di legge. In questo modo si potrà agire nel pieno rispetto della legalità e in maniera molto più rapida. Per quanto concerne l'iter di ricostruzione abbiamo seguito delle priorità. Prima si è proceduto a chi aveva perso (o riportato danni ingenti) alla prima casa privati, poi le aziende e infine le seconde case. Altrettanto importante sarà mettere in sicurezza la rete viaria e le infrastrutture pubbliche facendo un'adeguata ricognizione. Questo incontro ci ha dato ulteriori spunti da porre all'attenzione del Governo". "Il lavoro svolto sinora a sostegno delle popolazioni terremotate – ha concluso il senatore Cristiano Anastasi – è stato intenso. Adesso stiamo lavorando per rendere più veloce la ricostruzione attraverso l'estensione del Superbonus alle popolazioni terremotate, in tal modo si potrebbero fare i lavori utilizzando lo sconto in fattura senza attendere il contributo della struttura commissariale o utilizzando quest'ultimo in parte. Abbiamo agito in piena emergenza e in maniera rapida: purtroppo la pandemia ha rallentato alcuni iter burocratici e per questa ragione assume particolare importanza il Dl Agosto. Questo strumento normativo potrà contenere nuove misure per agevolare la ricostruzione e risolvere criticità e il confronto avuto oggi ha assunto particolare importanza". I parlamentari si sono impegnati a vagliare alcuni intoppi segnalati dai cittadini, come il ritardo nell'arrivo dei fondi Cas e una maggiore velocità nell'iter autorizzativo per la ricostruzione, alla luce del fatto che ancora vi sono nuclei familiari impossibilitati a rientrare nelle loro abitazioni.

Drago_Paxia_Anastasi-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento