Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Ricostruzione post sisma, Drago (M5S): "Accreditati gli arretrati, adesso velocizzare procedure"

La senatrice ha incontrato il commissario per l’Emergenza Borrelli e altri vertici istituzionali per affrontare alcune criticità nelle procedure di accreditamento

La senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago ha partecipato, lo scorso 24 dicembre, a un incontro del Cor, Centro di Coordinamento Regionale della Protezione Civile, nella sede di San Giovanni La Punta per affrontare con il commissario per l’Emergenza Borrelli e altri vertici istituzionali alcune delle criticità relative al sisma di Santo Stefano. “Nello specifico – spiega la senatrice- con i sindaci abbiamo affrontato il nodo della lentezza dell’accreditamento del Cas, il contributo di autonoma sistemazione erogato a chi ha l’abitazione inagibile, e vi sono diverse pendenze arretrate che abbiamo sollecitato affinché il tutto venga liquidato il prima possibile.

Così proprio il 24 dicembre è avvenuto l’accreditamento del Cas pendente relativo ai mesi di febbraio (una integrazione mancante), settembre, ottobre e novembre per una cifra complessiva di circa 800mila euro”. “Inoltre sono state già esitate circa 100 domande di ristrutturazione per un totale di circa un milione e 700 mila euro. Ancora però ve ne sono diverse centinaia da vagliare e di conseguenza stiamo cercando di velocizzare l’iter e la macchina burocratica. In questo senso grazie all’impegno del Governo i Comuni colpiti dal sisma potranno avvalersi di fondi dedicati per nuove assunzioni di personale negli uffici. Sono queste, il Cas e I contributi per le piccole ristrutturazioni, le impellenze che si dovrebbero sbloccare dando così risposte immediata alla popolazione”. “A Zafferana Etnea – conclude Drago – in un incontro che ho avuto il piacere di organizzare (foto in allegato) abbiamo fatto il punto sulle cose fatte e su quello che ancora serve per avviare un iter di ricostruzione snello, veloce e nel rispetto della legalità. Ringrazio, come sempre, la Protezione Civile, continuerò a sollecitare e a vigilare su tutto il percorso che dovrà ristabilire la serenità e l’armonia della cittadinanza colpita, con il rientro di ognuno nelle e proprie abitazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione post sisma, Drago (M5S): "Accreditati gli arretrati, adesso velocizzare procedure"

CataniaToday è in caricamento