Rifiuta assistenza medica ed evade dai domiciliari: arrestato

I carabinieri di Grammichele hanno arrestato il 57enne Giuseppe Taccetta

I carabinieri di Grammichele hanno arrestato il 57enne Giuseppe Taccetta, del posto, perché responsabile del reato di evasione. L’uomo, nonostante lo stato di detenzione domiciliare al quale è sottoposto, dopo aver chiamato un’ambulanza per presunti malori ed aver rifiutato il trasporto in ospedale per un controllo, ha pensato bene di evadere dalla sua monotonia andando in giro per circa 2 ore. Purtroppo per lui i militari lo avevano cercato a casa proprio in quel lasso di tempo e dopo averlo rintracciato lo hanno arrestato per evasione. L'uomo, dopo il rito per direttissima, è stato risottoposto agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento