Rifiutato dalla ex, cerca di violentarla ma lei riesce a scappare: arrestato

Al culmine di un’accesa lite, dopo averla schiaffeggiata ed insultata il 22enne ha usato violenza contro la ex, sfilandole i pantaloni, col chiaro intento di abusarne: le grida della donna hanno però fatto sopraggiungere il personale in servizio presso l’Hotel vicino alla sua auto

Non ne voleva sapere di mettere la parola fine alla relazione con la giovane madre di suo figlio e così un 22enne, catanese, del quartiere di Librino, è stato arrestato stamattina dai carabinieri di Randazzo, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania.

Il giovane, nell’estremo tentativo di riallacciare un rapporto ormai concluso, negli ultimi due mesi aveva tempestato la vittima di chiamate e messaggi, cercando disperatamente di non perderla. Esausta ed impaurita, la ragazza aveva però accettato di vederlo ancora una volta, l’11 dicembre scorso, per chiarirgli una volte per tutte la fine della loro storia d’amore.

L’incontro, però, come capita il più delle volte, è degenerato: l’astuzia della giovane donna è stato l’elemento determinante che le ha permesso di salvarsi. Temendo il peggio, la vittima aveva sì accettato l’incontro ma aveva deciso di parcheggiare la propria autovettura nelle immediate vicinanze di un hotel catanese.

Al culmine di un’accesa lite, dopo averla schiaffeggiata ed insultata il 22enne ha usato violenza contro la ex, sfilandole i pantaloni, col chiaro intento di abusarne: le grida della donna hanno però fatto sopraggiungere il personale in servizio presso l’Hotel che, giunto nei pressi del luogo della violenza, ha chiesto spiegazioni al giovane sul proprio comportamento.

La vittima, approfittando del momento, con l’aguzzino sceso dalla macchina per “rassicurare” il personale dell’albergo, nonostante fosse scossa e svestita,  è riuscita ad ingranare la marcia e a darsi alla fuga, raggiungendo dapprima il Pronto Soccorso per farsi medicare e immediatamente dopo la Caserma dei Carabinieri, dove ha denunciato la violenza subita. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania  Piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento