Rifiuti, Comune: "Si lavora intensamente per riportare la situazione alla normalità"

"La raccolta dei rifiuti in città torna gradualmente alla normalità ed i cassonetti vengono progressivamente svuotati anche se ci sono ancora aree di accumulo e di sofferenze". E' quanto dichiara il Comune in una nota

"La raccolta dei rifiuti in città torna gradualmente alla normalità ed i cassonetti vengono progressivamente svuotati anche se ci sono ancora aree di accumulo e di sofferenze". E' quanto dichiara il Comune in una nota. "Catania, partendo dal centro storico, riprende il suo aspetto decoroso grazie al lavoro intenso degli addetti alla raccolta dei rifiuti che non si sono fermati né a Pasqua né a Pasquetta. Presto tutto tornerà alla normalità anche se al momento persistono purtroppo ancora alcune situazioni di disagio a cui presto si porrà rimedio".

"Senza alcuna colpa né responsabilità da parte dell'amministrazione comunale, la città tutta ha pagato la protesta di un gruppo di lavoratori che rivendicavano i propri diritti", continua la nota del Comune.

I lavoratori del cosiddetto Bacino prefettizio rivendicano la riassunzione a tempo determinato. Il loro numero totale è di 105. Il commissario della Senesi, appena insediatosi, non ha ritenuto di procedere all'assunzione di tutti e ne ha richiamati solo 21. Questo ha fatto scattare la dura protesta che ha bloccato per due giorni l'uscita dei mezzi.

"L'amministrazione comunale - ha detto il sindaco Enzo Bianco - ha fatto tutto ciò che era istituzionalmente possibile per risolvere la vicenda. Abbiamo lanciato un appello al buon senso ed alla sensibilità di tutti al quale sono seguite azioni concrete. Appello accolto dai lavoratori e adesso si sta operando sia per tornare alla normalità sia per trovare una soluzione positiva alla vertenza. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato nei giorni di Pasqua e Pasquetta per riportare alla normalità la situazione dei rifiuti in città".

Il sindaco Bianco ha chiesto alla Prefettura di convocare per la prossima settimana una riunione con i lavoratori per discutere della situazione. Nel contempo, nella stessa giornata di Pasquetta, in stretto contatto con il Sindaco, l'assessore all'Ecologia e Ambiente, Rosario D'Agata, ha effettuato una serie di sopralluoghi nei punti sensibili per sincerarsi della situazione in atto e coordinare personalmente gli interventi di pulizia. In via Bellavista e in via del Roveto, ad esempio, dove la situazione era particolarmente grave, la bonifica è stata completata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento