San Nullo, i residenti chiedono la raccolta porta a porta contro le discariche

Il consigliere del IV municipio Giuseppe Ragusa sottolinea come si siano create "delle vere e proprie discariche con tonnellate di rifiuti"

San Nullo è nuovamente alle prese con l'emergenza rifiuti, aggravata dal conferimento di spazzatura da parte dei pendolari, provenienti dai paesi limitrofi. I residenti nelle scorse settimane avevano chiesto ed ottenuto lo spostamento di alcuni cassonetti, ma a poco è servito. Il consigliere del IV municipio Giuseppe Ragusa, del Movimento 5 Stelle, sottolinea come si siano create "delle vere e proprie discariche con tonnellate di materiale, che non fa in tempo ad essere rimosso dagli operatori ecologici a causa anche della vicinanza del comune di Misterbianco, in cui è attiva la raccolta porta a porta. Sarebbe opportuno adottare anche qui questo sistema - sottolinea Ragusa - per eliminare a monte il problema, che si trascina da troppo tempo creando evidenti disagi ai residenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento