Rifiuti, la denuncia: "Qualcuno li usa per ricattare la città"

"Non permetteremo giochi sporchi e la nostra battaglia sarà condotta come sempre alla luce del sole", spiega la consigliera di municipalità Mariagrazia Felicioli

"C'è una strana, sgradevole sensazione che aleggia in ambienti diversi, riguardo al servizio dei rifiuti. L'assessore D'Agata ha pubblicamente denunciato che qualcosa di non chiaro sta avvenendo. Noi diciamo altrettanto chiaramente che se qualcuno pensa di poter utilizzare ad arte, in questa campagna elettorale, l'arma della spazzatura per ricattare la città, sbaglia di grosso". Così si esprime Mariagrazia Felicioli, rappresentante di Con Bianco per Catania alla quinta municipalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non permetteremo giochi sporchi e la nostra battaglia sarà condotta come sempre alla luce del sole e a fianco della magistratura e delle forze dell'Ordine - aggiunge -  Nessuno deve provare a far mancare ai cittadini catanesi un servizio fondamentale come quello della raccolta dei rifiuti senza pagare caro questo tentativo. Le indagini interne, le azioni disciplinari, gli accertamenti sull'operato delle ditte che si occupano dello spazzamento e della raccolta, così come le denunce a suo tempo presentate alla Procura della Repubblica, rappresentano la risposta forte di un'Amministrazione che intende difendere i propri cittadini e la legalità."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento