Il comune di Mascali dichiara guerra agli sporcaccioni: multe in arrivo

Saranno multati molti cittadini, ripresi mentre abbandonano rifiuti per strada: un malcostume che ha provocato pesanti danni, anche in termini di immagine, al comune etneo

L’amministrazione comunale di Mascali alza il tiro nel contrasto al fenomeno delle micro discariche disseminate nel territorio comunale,grazie alle telecamere in grado di immortalare, in flagranza, i numerosi cittadini incivili che deturpano il territorio.

Saranno multati numerosi cittadini, ripresi mentre abbandonano rifiuti per strada: un malcostume che ha provocato pesanti danni, anche in termini di immagine, al comune etneo.

“Con questa nuova certosina operazione in sinergia con la nostra polizia municipale - sottolinea il sindaco Luigi Messina – abbiamo finalmente stretto il cerchio attorno a quelle persone incivili, oltre che irresponsabili, che non vogliono rispettare le regole della civile convivenza, danneggiando tutta la città. Sono state piazzate delle telecamere mobili, vicino ai punti più sensibili, in periferia o nelle strade più buie e meno frequentate, su tutto il territorio comunale, dai monti al mare. Così abbiamo registrato spostamenti e movimenti di chi scaricava abusivamente ogni tipo di rifiuto per strada, a ridosso di marciapiedi e in prossimità di aree a verde pubbliche e visualizzato le targhe dei mezzi utilizzati. Le riprese video, ora al vaglio dagli agenti della polizia municipale, consentiranno di individuare con precisione gli esatti responsabili che saranno sanzionati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento