Cronaca

Rifiuti, processo su appalto Comune: chieste tre condanne

Sono le condanne richieste dal Pm Angelo Busacca, stamattina nel corso dell'udienza davanti al Gup Loredana Pezzino per l'appalto da 160 milioni di euro bandito dal Comune di Catania per la raccolta di rifiuti vinto da un consorzio temporaneo d'imprese di cui fanno parte l'Ipi e l'Oikos

Un anno e otto mesi ciascuno al legale rappresentante della Oikos, Domenico Proto, all'ex direttore del servizio Ecologia del Comune di Catania, Valerio Ferlito, e al capo dell'avvocatura comunale, Giovanna Muscaglione.

Sono le condanne richieste dal Pm Angelo Busacca, stamattina nel corso dell'udienza davanti al Gup Loredana Pezzino per l'appalto da 160 milioni di euro bandito dal Comune di Catania per la raccolta di rifiuti vinto da un consorzio temporaneo d'imprese di cui fanno parte l'Ipi e l'Oikos.

Il Pm ha anche chiesto il rinvio a giudizio dell'ex responsabile del settore Ecologia del Comune, Anna Maria Li Destri che ha optato per il rito ordinario a differenza di Proto, Ferlito e Muscaglione, giudicati con l'abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, processo su appalto Comune: chieste tre condanne

CataniaToday è in caricamento