Porto di Catania, attivisti protestano contro gli sbarchi di rifiuti speciali Ilva

Alcuni manifestanti provenienti da Augusta hanno cercato di ostacolare lo sbarco dei due camion carichi di polverino e diretti alla discarica Cisma

Proseguono con cadenza settimanale le spedizioni di rifiuti speciali dell'llva al porto di Catania, a bordo della nave "Eurocargo Livorno" della Grimaldi Lines. Su speciali container vengono stipate ingenti quantità di polverino, scarto industriale di lavorazione potenzialmente pericoloso per la salute. Il tutto viene poi smaltito presso la discarica "Cisma", tra Augusta e Melilli.

Ieri sera un drappello di manifestanti provenienti da Augusta ha messo su un presidio di protesta, cercando di ostacolare formalmente, con dei semplici striscioni, lo sbarco dei due camion al varco doganale del porto di Catania. Una opposizione pacifica che ha avuto solo un effetto formale: dopo un piccolo battibecco con uno degli autisti, il convoglio ha proseguito regolarmente la sua marcia.

"La nostra è una zona già altamente contaminata per via delle aziende presenti sul territorio, che negli anni hanno fatto salire enormemente il numero di morti per cancro e tumori - denunciano gli attivisti capitanati da don Palmiro Prisutto, parroco di Augusta in prima fila nella lotta all'inquinamento industriale - e c'è da considerare il fatto che questo problema non riguarda solo il territorio interessato dallo smaltimento, ma l'intera Sicilia Orientale. Le conseguenze dell'inquinamento le paghiamo tutti, senza distinzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento