Pasqua tra degrado e sporcizia, strade invase da cumuli di rifiuti

Se è vero che Catania è stata una delle mete più scelte dai turisti per trascorrere le vacanze di Pasqua, lo scenario che abbiamo riservato loro non è stato dei migliori

Sono state numerose le segnalazioni, giunte oggi alla redazione di CataniaToday, di strade invase dai rifiuti. E così, se è vero che Catania è stata una delle mete più scelte dai turisti per trascorrere le vacanze di Pasqua, lo scenario che abbiamo riservato loro non è stato dei migliori.

Cumuli di spazzatura. Una vera e propria emergenza. Tutto ha avuto inizio alcuni giorni fa con il blocco dei camion che raccolgono i rifiuti per la protesta dei lavoratori del cosiddetto 'Bacino prefettizio' che rivendicano la riassunzione a tempo determinato.

L'amministrazione comunale, in stretto contatto con le organizzazioni sindacali, si era attivata per risolvere la vertenza e riportare alla normalità la situazione nelle vie cittadine. E, con una nota, il Comune aveva tranquillizzato i cittadini comunicando che i lavoratori avevano accolto l'invito del sindaco di Catania a sospendere la protesta e a togliere il blocco dei mezzi per la raccolta dei rifiuti. "Il servizio di Nettezza urbana, su disposizione del Primo cittadino, è stato immediatamente ripreso", aveva dichiarato Bianco. Ma non è stato così in tutte le strade.

"Noi del bacino prefettizio chiediamo scusa a tutti i concittadini per il disagio che abbiamo creato in città ma cercate di capirci, stiamo lottanto da 7 anni per un nostro diritto. Ci vediamo scavalcare dagli amici e parenti dei politici e questo non è possibile. Ci scusiamo ancora una volta e vi auguriamo una buona Pasqua, firmato un padre di famiglia del bacino prefettizio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento