rotate-mobile
Mare

Riposto, iniziata la rimozione dei pontili del primo bacino

La rimozione e il trasferimento dei pontili dismessi consentiranno l'inizio dei cantieri per la rifunzionalizzazione del primo bacino e la costruzione di un pontile unico

Hanno preso il via, all’interno del primo bacino portuale di Riposto, le operazioni di trasloco di17 pontili dismessi che raggiungeranno il molo di "Cala Salina", a Lampedusa. Si tratta di un carico di oltre 500 tonnellate di materiali che saranno prelevati con appositi mezzi meccanici e caricati a bordo di una chiatta trainata da un rimorchiatore. Stamane i è svolta una ricognizione alla presenza del sindaco Enzo Caragliano, insieme  ai tecnici ed al comandante della guardia costiera tenente di vascello Diletta Volpe.

"All’interno di uno spazio che ricade nell’area esterna del primo bacino - spiega il sindaco Enzo Caragliano - rimarranno 14 pontili che saranno poi destinati all’alienazione, mentre per 200 finger è prevista una manifestazione di interesse per un loro riutilizzo. La rimozione e il trasferimento dei pontili dismessi consentiranno l'inizio dei cantieri per la rifunzionalizzazione del primo bacino e la costruzione di un pontile unico, oltre alle numerose opere accessorie, necessarie per la piena funzionalità portuale e per i quali la Regione ha stanziato 1 milione di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riposto, iniziata la rimozione dei pontili del primo bacino

CataniaToday è in caricamento