Ruba t-shirt e profumo alla Rinascente, scatta l'allarme sonoro: arrestato

Aveva manomesso i rispettivi dispositivi di antitaccheggio, ma è stato sorpreso dall'avvenuta attivazione del sistema di allarme sonoro, posto in corrispondenza dell'uscita della filiale

Ieri pomeriggio, la polizia è intervenuta presso “La Rinascente”, a seguito di segnalazione telefonica fatta dal relativo personale, che aveva sorpreso un cittadino extracomunitario intento rubare della merce.

La persona fermata, identificata per Moussadek Ahmed, marocchino del 1984, con precedente per rapina nonché già colpito da decreto di allontanamento dal territorio nazionale aveva rubato una t-shirt ed un profumo dopo avere manomesso i rispettivi dispositivi di antitaccheggio, ma era stato sorpreso dall’avvenuta attivazione del sistema di allarme sonoro, posto in corrispondenza dell’uscita della filiale.

L’arrestato, su disposizione del P.m di turno è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida, prevista per la giornata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento