Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Rintracciati in un albergo del centro: su di loro pendeva mandato d'arresto europeo

Si tratta di due cittadini lettoni ricercati per reati in materia di stupefacenti. Uno dei due era in possesso di un passaporto russo contraffatto

Nella tarda serata del 13 settembre, il  personale della volanti, a seguito di mirata attività investigativa, ha rintracciato in una struttura ricettiva del centro storico due cittadini lettoni destinatari di mandato di arresto europeo. Si tratta di V.K. classe 1985, ricercato per reati in materia di stupefacenti e per evasione con provvedimento emesso dall’autorità giudiziaria della Lettonia nel 2018, e di L.G. classe 1986, ricercato per reati in materia di stupefacenti con provvedimento emesso dall’autorità giudiziaria lettone nel 2016. Inoltre, il primo è stato arrestato anche perché trovato in possesso di un passaporto contraffatto intestato ad un cittadino russo ed è stato anche deferito per il possesso di una carta di credito intestata alla stessa persona intestataria del passaporto. Gli arrestati sono stati condotti in carcere per i successivi adempimenti e nella giornata di ieri si sono svolte le udienze con le quali il magistrato ha convalidato gli arresti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciati in un albergo del centro: su di loro pendeva mandato d'arresto europeo

CataniaToday è in caricamento