Ripartono i voli tra Catania, Lampedusa e Pantelleria

Soddisfazione dell'assessore Falcone: "Le isole minori non sono più lasciate da sole"

Riprendono i voli giornalieri dall'aeroporto di Catania verso Lampedusa e, da giugno quattro volte alla settimana, verso Pantelleria. La Sicilia orientale, come da accordi presi dal governo Musumeci con la compagnia danese DAT, ritorna ad essere stabilmente collegata con le isole minori in vista dell'estate e con un programma di potenziamento del servizio in autunno e inverno. Dopo le proteste negli scali di Pantelleria e Lampedusa, si era risolta a dicembre la vertenza con la DAT, titolare del servizio aereo, in occasione della conferenza dei servizi convocata a Pantelleria dall'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.

"Il governo Musumeci ha messo in campo ogni strumento utile per assicurare un trasporto regolare ed efficiente alle isole minori - ha spiegato Falcone - vigilando sul rispetto degli impegni presi dalla compagnia affidataria. Oggi possiamo dire che gli abitanti di Lampedusa e Pantelleria sentono finalmente al loro fianco la Regione, non sono più lasciati da soli". L'assessore ha così concluso: "Il ripristino dei collegamenti con Catania è un ulteriore prezioso tassello che, oltre a diminuire ulteriormente i disagi nei voli, andrà a vantaggio dei flussi turistici".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento