Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Catania, niente ripescaggio in serie B: Tfn rinvia udienza

Il rinvio del Tribunale federale è l'ennesima mazzata alle speranze del Catania. Il ricorso degli etnei verrà infatti discusso il 28 settembre. Di fatto per il club rossazzurro è serie C, con i calendari varati nella mattinata odierna

Nuovo capitolo della saga sul blocco dei ripescaggi: il Tribunale federale nazionale della Figc, discutendo il ricorso presentato dal Catania, oggi ha disposto il rinvio della discussione al 28 settembre in modo da accorpare tutti i ricorsi degli altri club coinvolti. Una decisione che di fatto porta il Catania a disputare il campionato di serie C nella prossima stagione.

Ieri la sentenza di "inammissibilità" formulata dal Collegio di Garanzia dello sport presso il Coni con cui di fatto si è dirottato di nuovo il processo dal primo grado endofederale. Nella mattinata odierna sono stati inoltre varati i calendari di serie C: esordio per la squadra di Sottil in casa del Monopoli.

Il Colleggio di Garanzia del Coni ha scelto già ieri di giudicare inamissibili i ricorsi presentati dai club interessati al ripescaggio in serie B. Confermato il format a 19 squadre: una decisione che ha posto una pietra tombale sulle speranze del Catania. Una scelta, quella presa, a cui lo stesso Franco Frattini si è espresso contrario, con dichiarazioni molto pesanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, niente ripescaggio in serie B: Tfn rinvia udienza

CataniaToday è in caricamento