Riposto, scoperte illecite detenzioni di armi e di sostanze stupefacenti

La Guardia di Finanza di Riposto, nella notte fra il 27 e il 28 marzo, ha proceduto ad effettuare una serie controlli stradali e perquisizioni personali e domiciliari mirate a rinvenire illecite detenzioni di armi e di sostanze stupefacenti

La Guardia di Finanza di Riposto, nella notte fra il 27 e il 28 marzo, ha proceduto ad effettuare una serie controlli stradali e perquisizioni personali e domiciliari mirate a rinvenire illecite detenzioni di armi e di sostanze stupefacenti.

La prima operazione è scattata a mezzanotte quando a seguito di una controllo nei confronti di tale  C.L. di anni 18 di Giarre è stato scoperto che lo stesso deteneva gr. 15 di marijuana  e nella successiva perquisizione domiciliare venivano rinvenuto un bilancino di precisione.

La seconda operazione è iniziata all’una di notte con una perquisizione domiciliare effettuata nei confronti di tale C.A., di anni 58, di Santa Venerina. Presso l’abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati:  1 fucile da caccia ad avancarica privo di marca e matricola, 1 fucile calibro 24 anch’esso privo di marca e matricola, 1 fucile ad aria compressa presumibilmente modificato per aumentarne la potenza, 1 canna di fucile cal. 12, n. 1.368 cartucce e Kg. 3 di polvere da sparo, illegalmente detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento