Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Riposto, beccata taccheggiatrice nel mercatino rionale

L’arrestata, al fine di non destare sospetti, agiva con le mani coperte da abiti, come se li stesse portando sotto braccio, in modo da poter entrare in contatto con la vittima senza che se ne accorgesse

Nei giorni scorsi, un agente del commissariato Borgo Ognina, trovandosi libero dal servizio libero nel comune di Giarre, ha arrestato la pregiudicata Francesca Di Giovanni, responsabile di aver rubato effetti personali dall’interno di una borsa di un’anziana signora che si trovava presso il mercatino rionale di Riposto. L’arrestata, al fine di non destare sospetti, agiva con le mani coperte da abiti, come se li stesse portando sotto braccio, in modo da poter entrare in contatto con la vittima senza che se ne accorgesse. Sfortunatamente per la “manolesta”, il poliziotto, accortosi di tale situazione, l’ha bloccata e arrestata: credendo si trattasse del portafogli, la donna aveva rubato… una custodia “porta occhiali”. Sul posto sono intervenuti in ausilio del poliziotto i carabinieri della compagnia di Giarre e la polizia Locale che ha proceduto alla perquisizione personale. Non ravvisando esigenze cautelari, la donna è stata poi scarcerata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riposto, beccata taccheggiatrice nel mercatino rionale

CataniaToday è in caricamento