menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riposto, denunce e sanzioni per scarsa igiene e lavoro nero in ristoranti

Sono stati denunciati, per tentata frode nell'esercizio del commercio e carenze igienico sanitarie, i due titolari di un ristorante che avevano messo in vendita circa 6 chili di pollame e 5 chili di frutti di mare senza indicazione di origine

Denunce e sanzioni sono scattate a Riposto la notte tra sabato e domenica da parte dei carabinieri della compagnia di Giarre che, insieme ai colleghi del Nas di Catania e al personale dell'Asp hanno controllato esercizi dove si vendono e somministrano alimenti.

Sono stati denunciati, per tentata frode nell'esercizio del commercio e carenze igienico sanitarie, i due titolari di un ristorante che avevano messo in vendita circa 6 chili di pollame e 5 chili di frutti di mare senza indicazione di origine. Gli alimenti, che inoltre erano conservati in ambienti con gravi carenze igienico sanitarie, sono stati sequestrati.

I militari hanno anche sospeso l'attività di una panetteria che, abusivamente, produceva abusivamente il pane in locali privi di requisiti igienico sanitari. I carabinieri hanno anche accertato la presenza di animali e insetti nella farina. Al titolare sono state anche elevate delle sanzioni amministrative per 4.000 euro.

In un pub i militari hanno trovato sette lavoratori in nero. Al proprietario sono state elevate sanzioni per 55.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento