Riposto, ruba 70 chili di limone verdello in un terreno agricolo privato

L'uomo è stato fermato nella tarda mattinata di ieri da una pattuglia. L'autorità giudiziaria ha poi rimesso in libertà il 48enne

Sorpreso in Corso Sicilia, a Riposto, con alcune sacche di juta piene di limoni verdello, 70 chili in tutto, appena rubati in un terreno agricolo della zona. I carabinieri hanno arrestato in flagranza Messina Lucio, 48enne, per furto aggravato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato fermato nella tarda mattinata di ieri da una pattuglia, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno di furti nelle aree rurali. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre l’autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha rimesso in libertà il 48enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento