Rapina e detenzione illegale di armi: 57enne finisce in manette

Per i reati commessi ad Acireale nel 2013 dovrà scontare un anno e due mesi di carcere

Il 57enne Alfio Leonardi, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla corte di Appello di Catania è stato arrestato dai carabinieri di Riposto. Condannato dai giudici per il concorso in rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate nonché detenzione illegale di armi e munizioni, reati commessi ad Acireale il 1° ottobre 2013, dovrà scontare in carcere la pena ad un anno, due mesi e 20 giorni  di reclusione. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento