menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riposto, Guardia di Finanza sequestra 7 videopoker

La denuncia da parte di cittadini esasperati dal fatto che i propri familiari perdevano grosse somme di denaro in videogiochi illeciti presso circoli privati, sale giochi ed altre attività commerciali

A seguito di “ proteste “ giunte alla Guardia di Finanza da parte di cittadini esasperati dal fatto che i propri familiari perdevano grosse somme di denaro in videogiochi illeciti  presso circoli privati, sale giochi ed altre attività commerciali, i militari della Compagnia di Riposto su direttive del Comandante Provinciale Francesco Gazzani, hanno predisposto un dispositivo investigativo finalizzato all’individuazione dei luoghi ove era presente il  fenomeno del gioco d’azzardo.

Le Fiamme Gialle, hanno effettuato vari  controlli in varie attività, (circoli privati, sale giochi ecc.), procedendo al sequestro di numeri 7 videopoker presso un circolo privato. Gli stessi,  ad un primo controllo risultavano staccati dalla rete elettrica e dichiarati dismessi, ma i militari procedendo ad un più accurato controllo accertando lo stratagemma utilizzato, consistente nell’alimentare i videogiochi tramite piastra mimetizzata nel muro e tramite contatti metallici posti sul retro dei videogiochi.

L’operazione si concludeva con la denuncia a piede libero di due responsabili in concorso per gioco d’azzardo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento