rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022

Pugni e calci in campo, maxi rissa al termine di partita tra under 17 | Video

Botte da orbi ieri pomeriggio allo stadio Binanti di Scordia, al termine della a semifinale provinciale di ritorno tra due squadre del campionato Allievi – Under 17, Gymnica Scordia – Libertas Catania Nuova

Dalle strade ai campi di calcio. Violenza giovanile ancora protagonista della cronaca locale. Una lite a centrocampo. Le mani finiscono in faccia. Intervengono compagni di squadra di entrambe le squadre ed è rissa totale, con pugni e calci.

È successo ieri a Scordia, allo stadio Binanti, al termine della a semifinale provinciale di ritorno tra due squadre del campionato Allievi – Under 17, Gymnica Scordia – Libertas Catania Nuova. Il match si era regolarmente concluso con la vittoria per 4-1 dei padroni di casa. Prima della festa finale, però, esplode la follia. Pugni e calci e invasioni di campo e terrore, davanti a genitori e bambini presenti in tribuna impietriti.

Un episodio terribile, che viene biasimato in un post sulla propria pagina Facebook dal Gyminica Scordia: “Quello che successo ieri - si legge nella nota - è la cosa più brutta che si possa vedere in un incontro di calcio giovanile peccato perché in campo durante la partita e fino alla fine del fischio finale le 2 squadre si erano comportati bene, poi è successo di tutto, speriamo che non si vedano più scene del genere, Scordia calcio e sempre stata una piazza sportiva e cordiale con tutti”.

Giordano (Dc Nuova): "Intervenga subito la Lega calcio"

“Le immagini che stanno spopolando sui social della maxi rissa avvenuta alla fine di una partita Under 17 a Scordia, mi impongono come uomo di sport e come responsabile regionale a prendere una netta distanza denunciando, in toto, il negativo comportamento di tutti coloro che hanno permesso questo”. Lo dichiara Giuseppe Giordano, responsabile dello Sport per la Democrazia Cristiana Nuova in Sicilia, in merito all’episodio di violenza avvenuto al termine della partita di semifinale provinciale di ritorno tra Gymnica Scordia – Libertas Catania Nuova, due squadre del campionato Allievi – Under 17. “Si dice che lo sport unisce, aggrega, deve essere vissuto in legalità e fair play ma questi episodi di violenza allontanano i ragazzi da ogni attività – continua Giordano-. La Lega Calcio deve immediatamente intervenire e infliggere sanzioni esemplari in maniera tale da punire i colpevoli ed essere da monito per il futuro. Occorre tagliare questi rami secchi che mostrano un aspetto totalmente diverso da quello che è lo sport”.

Si parla di

Video popolari

Pugni e calci in campo, maxi rissa al termine di partita tra under 17 | Video

CataniaToday è in caricamento