Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Rissa al centro commerciale "Porte di Catania", arrestati i contendenti

Un carabiniere libero dal servizio, mentre stava effettuando delle compere al centro commerciale, ha visto che due giovani stavano malmenando un terzo ragazzo. Il militare ha dato l'allarme ed è intervenuto per sedare la rissa

I carabinieri del Nucleo Investigativo e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato in flagranza i catanesi L.M., 20 enne,  L.V. 23enne,  e P.D., 21enne, il messinese S.S., 24enne, tutti incensurati  e il pregiudicato messinese G.S., per rissa aggravata, lesioni personali  e porto di oggetti atti ad offendere.

Un carabiniere libero dal servizio, mentre stava effettuando delle compere al centro commerciale “Porte di Catania”, ha visto che due giovani stavano malmenando un terzo ragazzo.

Il militare, dopo aver dato l’allarme alla centrale operativa e al personale preposto alla sicurezza  della struttura, è intervenuto per sedare la rissa ma il terzetto si è dato subito alla fuga.

Nel frattempo il giovane malmenato, riuscito a divincolarsi, è fuggito via mentre i due maneschi frettolosamente hanno cercato di guadagnare l’uscita. 

Da tal proposito sono stati scoraggiati da altri due giovani, di cui uno armato di bastone,  che per rappresaglia sono entrati nel centro ed hanno iniziato ad inseguirli fino ad un negozio dove si è scatenata la bagarre. Fortunatamente giunti i rinforzi si è riusciti  a bloccare i rivali e a sequestrare l’arma.

Gli scapestrati, dopo le cure del caso,  sono stati arrestati e posti “ai domiciliari” ove attenderanno le decisioni dell’Autorità Giudiziaria.           

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al centro commerciale "Porte di Catania", arrestati i contendenti

CataniaToday è in caricamento