Lite tra vicini degenera in rissa ad Adrano, arrestato 36enne per evasione

eri sera infatti i militari sono intervenuti in via Alceo dove era stata segnalata una lite scaturita tra due nuclei familiari, dirimpettai, per una serie di dissidi e dissapori maturati nel tempo, da lì a poco e sfociata in una cruenta colluttazione. Nella circostanza i Carabinieri hanno bloccato 7 persone che si trovano in strada ed erano impegnati a darsele di santa ragione

I Carabinieri di Adrano hanno arrestato il 36enne D.A.A. per evasione e denuncindolo insieme ad altre sei persone per rissa. Ieri sera infatti i militari sono intervenuti in via Alceo dove era stata segnalata una lite scaturita tra due nuclei familiari, dirimpettai, per una serie di dissidi e dissapori maturati nel tempo, da lì a poco e sfociata in una cruenta colluttazione. Nella circostanza i Carabinieri hanno bloccato 7 persone che si trovano in strada ed erano impegnati a darsele di santa ragione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra questi il 36enne, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per detenzione di un’arma clandestina. Due dei denunciati sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche nell’Ospedale di Biancavilla, il primo per una frattura all’anca destra ed il secondo per un trauma cranico e frattura del setto nasale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento