Ritrovato a Roma Erich Pinazzo. Il padre: "Soffre di depressione"

"Ho già fatto il biglietto aereo ed alle nove di stasera sarà di nuovo tra le nostre braccia. Voglio ringraziare pubblicamente tutti coloro che si sono interessati a questa vicenda", ha dichiarato il padre raggiunto telefonicamente

E' stato ritrovato a Roma Erich Pinazzo, lo studente di Gela iscritto alla facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania, allontanatosi da casa senza preavviso martedì scorso. "Soffre di depressione, noi a casa non ci eravamo accorti di niente. Ma l'importante è che stia bene, qualsiasi problema si risolverà. Ho già fatto il biglietto aereo - spiega il padre  Filippo Eugenio Pinazzo, vice commissario di polizia in servizio nel reparto investigativo di Gela, raggiunto telefonicamente - ed alle nove di stasera sarà di nuovo tra le nostre braccia".

"Voglio ringraziare pubblicamente- conclude il padre di Erich -tutti coloro che si sono interessati a questa vicenda: le istituzioni fanno quello che possono, ma il tam tam di queste ore su internet e sulla stampa è stato fondamentale. A tutti un grazie di cuore".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento