menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritrovato ordigno bellico inesploso nella zona Pantano D’Arci

Sarà fatto brillare questa mattina in condizioni di massima sicurezza da artificieri specializzati nell'area denominata "Cava Primosole" sita in "Contrada Primosole"

Un residuato bellico (bomba d’aereo tedesca del peso di circa 500 chilogrammi) risalente al II° conflitto mondiale inesploso e potenzialmente efficiente, ritrovato nei giorni scorsi nella zona Pantano D’Arci di Catania, sarà fatto brillare questa mattina in condizioni di massima sicurezza da artificieri specializzati nell’area denominata “Cava Primosole” sita in “Contrada Primosole”.

A tutela dell’incolumità delle persone, la prefettura di Catania che coordina le operazioni della giornata, si procederà all’evacuazione dei cittadini residenti e/o temporaneamente presenti nell’area di contrada “Pantano D’Arci”, interno comprensorio Interporto, VIII Strada zona industriale del territorio del Comune di Catania, per un raggio di 200 metri dal punto di rinvenimento dell’ordigno entro le ore 06,30, garantendo l’interdizione totale di accesso all’area fino al termine delle operazioni di bonifica e successivamente a conclusione delle operazioni di trasporto, per un raggio di 500 metri dal punto di brillamento dell’ordigno bellico.


Il Corpo di Polizia Municipale provvederà a predisporre il presidio dei Posti di Blocco del traffico veicolare, fino a conclusione delle operazioni sul cavalcavia dello Svincolo Passo Martino sulla Tangenziale, lungo la Strada Statale 194, all’incrocio con la strada che porta al Maneggio Codavolpe e presso l’incrocio tra la SS.194 e la SS 385 “Bivio Iazzotto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento