menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rosy Bindi a Catania: "Qui si coglie uno stretto rapporto tra mafia ed economia"

"Qui a Catania più che in altre parti delle regioni meridionali, quelle di tradizionale insediamento dei poteri mafiosi, si coglie lo stretto rapporto tra mafia ed economia". Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi in prefettura

"Qui a Catania più che in altre parti delle regioni meridionali, quelle di tradizionale insediamento dei poteri mafiosi, si coglie lo stretto rapporto tra mafia ed economia". Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi in prefettura, a Catania, al termine delle audizioni con i componenti della commissione e i rappresentanti di forze dell'ordine, procura, Dda e Dia di Catania.

"Emergono anche con maggiore chiarezza rispetto ad altre realtà, anche di questa Sicilia - ha aggiunto il presidente Bindi - i due filoni, non paralleli ma tra di loro ma strettamente collegati, che sono quelli della mafia che agisce attraverso il racket, le estorsioni, la droga e il gioco d'azzardo e quant'altro, e l'altro filone, che e' quello della straordinaria capacità di inserirsi nell'economia legale, ovvero la mafia imprenditrice, con una collaborazione - ha concluso - di tutta la cosiddetta zona grigia che diventa sempre piu" purtroppo grigio scuro e che quindi ci impone di indagare, capire e conoscere ma anche di modificare, forse, anche gli aspetti normativi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento