Rottamazione cartelle esattoriali, Mirenda: "Serve una proroga"

La data ultima per usufruire dello sconto rottamazione è martedì 2 maggio, ma il consigliere comunale chiede all'amministrazione di concedere ai cittadini catanesi una proroga di almeno 10 giorni

"Prorogare di almeno una decina di giorni la presentazione della documentazione legata alla rottamazione delle cartelle esattoriali e che, secondo i termini previsti, scade il prossimo 2 maggio". E' questa la richiesta che il consigliere comunale Maurizio Mirenda  fa al Sindaco di Catania ed a tutti i soggetti interessati dopo aver sentito le proteste e le lamentele degli utenti.

"Già in condizioni normali -continua Mirenda -  gli uffici preposti sono letteralmente presi d’assalto da centinaia di persone in fila sin dall’alba. Immaginiamoci cosa succederà il 2 maggio davanti agli sportelli dell’agenzia. La gente sarà costretta a prenotare il proprio turno già il giorno prima con evidenti disagi per tutti. A completare il quadro c’è anche la questione legata ai pochi sportelli messi a disposizione ed ai tempi ridotti. Il cittadino va messo nelle migliori condizioni per poter regolarizzare la sua posizione e non penalizzato con procedure lunghissime e dai tempi ristretti. Da qui la mia richiesta - conclude il consigliere comunale -  di prorogare il termine ultimo e farlo slittare fino alla metà di maggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento