rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Belpasso

Belpasso, ruba 200 euro di liquori e poi fornisce false generalità

I Carabinieri di Belpasso hanno denunciato una 34enne catanese per furto aggravato e falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità

Ieri i carabinieri di Belpasso hanno denunciato una 34enne catanese per furto aggravato e falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità. Sono intervenuti in un negozio di generi alimentari e non, ubicato all’interno di un centro commerciale, dopo che il responsabile del negozio ha chiesto telefonicamente l’intervento delle forze dell’ordine, tramite il 112 Numero unico di emergenza, per un furto perpetrato nel suo negozio. I militari sopraggiunti all’interno dell’attività commerciale hanno trovato ad attenderli il responsabile e un addetto alla sicurezza che, nel frattempo, era riuscito a intercettare e trattenere la 34enne dopo che la stessa, pochi attimi prima, era riuscita a fare scorta di liquori e altri prodotti, cercando di "guadagnare" l'uscita senza pagare. Tutti i prodotti rubati, del valore complessivo di 215 euro, sono stati restituiti dai militari al responsabile del punto vendita. La donna ha tuttavia aggravato la propria situazione quando i carabinieri le hanno chiesto le generalità e di esibire altresì un documento d’identità. Infatti, la 34enne ha prima dichiarato di non essere in possesso di documenti d’identità, quindi ha scritto su un foglio le generalità, risultate essere non veritiere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belpasso, ruba 200 euro di liquori e poi fornisce false generalità

CataniaToday è in caricamento