Ruba al supermercato "Decò", arrestata dai carabinieri

Dorina Marianna Constantin, 33enne di origini romene, aveva razziato merce per un valore di 500 euro

I carabinieri della stazione di Catania Ognina hanno arrestato la 33enne di origini romene Dorina Marianna Constantin, domiciliata a Giarre, poiché ritenuta responsabile di furto aggravato. La donna aveva già rubato dagli espositori del supermercato "Decò" di via Messina prodotti di vario genere e, eludendo i dispositivi antitaccheggio, stava guadagnando la fuga, quando i militari di pattuglia intervenuti a seguito di una chiamata formulata al 112, l’hanno bloccata trovando, nascosta sotto il soprabito, la merce appena razziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva, del valore di oltre 500 euro, è stata restituita all’avente diritto, mentre l’arrestata attenderà il processo per direttissima agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento