Ruba auto e alla vista dei poliziotti tenta la fuga a piedi

Nella serata di sabato personale delle volanti ha arrestato Orazio Simone Pitterà, classe1993, per il reato di furto aggravato

Nella serata di sabato personale delle volanti ha arrestato Orazio Simone Pitterà, classe1993, per il reato di furto aggravato. Dopo la chiamata in sala operativa da parte di una compagnia che gestisce allarmi satellitari che segnalava il furto di un’autovettura asportata nella zona del “borghetto Europa”, e di cui forniva tutti i dati, inclusa la targa, è stata quindi diramata immediatamente via radio la nota fornendo agli equipaggi la posizione in tempo reale. Le volanti, intervenute prontamente, sono riuscite ad intercettare l’autovettura nei pressi di via Palermo. Il ladro alla vista delle volanti scendeva per tentare di fuggire appiedato ma i poliziotti lo hanno immediatamente bloccato. Nel frattempo è stata contatta la proprietaria dell’auto che si è recata in Questura per formalizzare la relativa denuncia. Alla donna è stata contestualmente restituita anche la somma di euro 60 che erano stati asportati dall’uomo dall’interno dell’autovettura e ritrovata in una delle tasche del suo giubbotto. Su disposizione del PM di turno l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento