Ruba basolato lavico a Trecastagni: croato in manette

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Acireale hanno arrestato il 60enne croato Ivan Jagic, residente e Belpasso

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Acireale hanno arrestato il 60enne croato Ivan Jagic, residente e Belpasso, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, poiché ritenuto responsabile di furo aggravato.

L’equipaggio della “gazzella” lo ha sorpreso ieri sera mentre caricava in auto – una Fiat Panda - delle basole di pietra lavica asportate poco prima da una traversina privata della via Ronzini a Trecastagni.

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre l’arrestato, in attesa di giudizio, è stato relegato agli arresti domiciliari. L’autovettura, priva di copertura assicurativa, è stata sequestrata come peraltro gli attrezzi utilizzati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento