Ruba delle scarpe in un negozio del centro commerciale Etnapolis

La refurtiva, per un valore di circa 200 euro, è stata restituita al responsabile aziendale

Arrestato un 25enne, di Catania, per furto aggravato. Ieri sera, una pattuglia, su richiesta da parte di personale della vigilanza, è intervenuta in contrada Valcorrente bloccando il giovane mentre cercava di allontanarsi dal centro commerciale Etnapolis con un borsone contente alcune paia di scarpe appena rubate in un negozio, avendone manomesso i sistemi di antitaccheggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva, per un valore di circa 200 euro, è stata restituita al responsabile aziendale. L’Autorità Giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ritenendone i presupposti e condizioni di legge ha disposto la remissione il libertà del reo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento