menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba nel bar dove lavora, arrestato dipendente infedele

Il titolare dell'esercizio commerciale era stato allertato dalle lamentele dell'uomo insoddisfatto della paga ricevuta

Stanotte gli agenti delle volanti hanno arrestato il catanese S.F., responsabile del reato di furto aggravato. L’uomo è stato bloccato all’interno del bar dove lavorava, e dov’era stato sorpreso, poco prima, dal titolare dell’attività commerciale mentre tentava di dileguarsi, dopo aver commesso un furto.

Il titolare dell’attività ha riferito che, intorno alla mezzanotte, era stato informato che S.F. aveva espresso del malcontento in merito alla paga ricevuta; poco dopo, proprio il titolare, dopo aver ricevuto un’ulteriore informazione sulla scorretta condotta del dipendente, che nel frattempo era penetrato nel bar già chiuso forzando una grata di plastica, si è recato sul posto, sorprendendo così S.F. mentre tentava di dileguarsi dalla porta di ingresso.

Il dipendente, per coprirsi la fuga, ha lanciato i soldi che poco prima aveva prelevato dalla cassa contro il suo – ormai ex - titolare. Tuttavia, ciò non gli ha impedito di essere raggiunto e bloccato. Gli agenti hanno rinvenuto la grata di plastica divelta nonché la somma di 175 euro in banconote, provento del furto perpetrato dal malfattore. L’uomo è stato prelevato e condotto in questura in stato di arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento