Ruba un notebook da Unieuro, i carabinieri lo fermano poco dopo

La refurtiva, del valore di circa 700 euro, è stata restituita al responsabile del punto vendita

È stato arrestato dai carabinieri Raffaele Tornabene, 36enne acese per evasione e furto. Il 15 maggio scorso era fuggito da una comunità di recupero di Messina, dov’era costretto ai domiciliari. 

Nella serata di ieri è stato catturato dall'equipaggio di una “gazzella” in via Gabriele D’Annunzio a Catania mentre tentava di allontanarsi dal punto vendita della catena “Unieuro” con una borsa contenente un notebook rubato poco prima dagli espositori del negozio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva, del valore di circa 700 euro, è stata  restituita  al responsabile del punto vendita mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento