Ruba uno zaino in spiaggia: arrestato un 30enne

L'uomo, sfruttando un momento di distrazione della vittima, ha portato via uno zainetto contenente uno smartphone, un paio di occhiali da sole e 70 euro contanti

I carabinieri della stazione della Playa hanno tratto in arresto Giovanni Arena, un 30enne, ritenuto responsabile di furto aggravato. Nello specifico l'uomo, mentre si trovava sulla spiaggia libera nella zona di Playa, sfruttando un momento di distrazione della vittima, ha asportato uno zainetto contenente uno smartphone, un paio di occhiali da sole e 70 euro contanti. Quest’ultima, grazie all’aiuto di alcuni passanti, è riuscita prontamente a contattare il 112 fornendo una descrizione della refurtiva e del soggetto. La pattuglia dei carabinieri, giunta immediatamente sul posto, è riuscita ad individuare il malfattore, bloccandolo sulla spiaggia a poche centinaia di metri dal luogo del furto, potendo così restituire al legittimo proprietario, quanto precedentemente asportato. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato relegato in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento