rotate-mobile
Cronaca

Rubano auto “Amigo" in piazza Federico di Svevia: fermato anche un minore

Le volanti, che si erano messe alla sua ricerca, sono riuscite a intercettarla in via della Concordia e, dopo un breve inseguimento, a fermarla in via Alogna

Nel corso della scorsa notte, personale delle volanti ha arrestato un pregiudicato catanese 18enne Q.M.G. per il reato di furto aggravato in concorso e un minore quindicenne, entrambi responsabili di aver rubato da piazza Federico di Svevia un’autovettura della società di car sharing “Amigo”. Nello specifico, la ditta dell’allarme satellitare segnalava alla sala operativa che l'autovettura girava ormai da parecchi minuti nel quartiere Librino per poi spostarsi in zona San Cristoforo. Le volanti, che si erano messe alla sua ricerca, riuscivano a intercettarla in via della Concordia e, dopo un breve inseguimento, a fermarla in via Alogna. I poliziotti bloccavano il passeggero, un minore catanese, mentre il conducente che aveva tentato di fuggire appiedato veniva fermato dopo un centinaio di metri. I due venivano trovati in possesso di un cacciavite e di un martello infrangi vetro con il quale avevano rotto uno dei finestrini dell’autovettura. A seguito della formalizzazione della denuncia di furto, da parte di un dipendente della ditta, i due giovani malfattori sono stati arrestati e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria il minore è stato condotto nel centro di prima accoglienza, mentre il maggiorenne, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo che si svolgerà domani mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano auto “Amigo" in piazza Federico di Svevia: fermato anche un minore

CataniaToday è in caricamento