Rubano un portatile e assegni da un furgone in sosta: arrestati

Simona Scalia e Luca Di Grazia sono stato bloccati dalla polizia in via Consolazione

La polizia ha arrestato i catanesi Simona scalia (del 1976) e Luca Di Grazia (del 1984) per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Le volanti, su disposizione della sala operativa, sono intervenute in via Mafalda di Savoia, dove era stata segnalata la presenza di persone sospette a bordo di una Fiat 600 di colore rosso.

Gli operatori, effettuando un giro di perlustrazione, sono riusciti a bloccare in via Consolazione l’autovettura segnalata con a bordo i due malfattori.

A seguito di perquisizione, all’interno della vetturaè stato trovato uno zaino contenente un Pc portatile, 6 carnet di assegni ed effetti personali, poco prima rubati da un furgone Fiat Doblò parcheggiato in via Malfalda di Savoia.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, i due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento