Saccheggiavano le auto fuori dai locali, sgominata banda di 4 catanesi

Rubavano all'interno delle auto parcheggiate davanti ad alcuni locali di Taormina, dopo aver spaccato i vetri dei finestrini. In uno dei furti hanno preso anche un bancomat dal quale hanno prelevato dei soldi 

I carabinieri di Taormina insieme ai militatri di Catania Fontanarossa hanno notificato quattro ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Ivan Bertino, 32 anni, Lorena Consoli, 28, Annamaria Di Bella, 37, e Carmelo Silvestro, 40, accusati di furto e indebito utilizzo di carte bancomat. . I primi due sono ai domiciliari, gli altri due in carcere.

I quattro avevano creato una banda per rubare dalle auto posteggiate davanti ad alcuni locali a Taormina e nei comuni limitrofi . Si impossessevano degli oggetti presenti all'interno delle vetture dopo aver rotto il finestrino. In uno dei furti hanno preso anche un bancomat dal quale hanno prelevato dei soldi ed è proprio grazie alle immagini delle telecamere della banca che i militari dell'arma sono risaliti ai quattro arrestati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Musumeci firma la nuova ordinanza, in Sicilia mascherine obbligatorie

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, lo store di Catania pronto a riaccogliere i visitatori: ecco come

Torna su
CataniaToday è in caricamento