Saccheggiavano le auto fuori dai locali, sgominata banda di 4 catanesi

Rubavano all'interno delle auto parcheggiate davanti ad alcuni locali di Taormina, dopo aver spaccato i vetri dei finestrini. In uno dei furti hanno preso anche un bancomat dal quale hanno prelevato dei soldi 

I carabinieri di Taormina insieme ai militatri di Catania Fontanarossa hanno notificato quattro ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Ivan Bertino, 32 anni, Lorena Consoli, 28, Annamaria Di Bella, 37, e Carmelo Silvestro, 40, accusati di furto e indebito utilizzo di carte bancomat. . I primi due sono ai domiciliari, gli altri due in carcere.

I quattro avevano creato una banda per rubare dalle auto posteggiate davanti ad alcuni locali a Taormina e nei comuni limitrofi . Si impossessevano degli oggetti presenti all'interno delle vetture dopo aver rotto il finestrino. In uno dei furti hanno preso anche un bancomat dal quale hanno prelevato dei soldi ed è proprio grazie alle immagini delle telecamere della banca che i militari dell'arma sono risaliti ai quattro arrestati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

Torna su
CataniaToday è in caricamento