Ruspe nell'Oasi del Simeto, abbattuta una casa abusiva

Gli uomini del corpo forestale della Regione siciliana assieme ai vigili urbani hanno presidiato alla demolizione di una casa di quasi 200 metri quadrati che con sentenza definitiva doveva essere abbattuta

Ruspe in azione al Villaggio Jonio, nel quartiere periferico di San Francesco La Rena, in piena zona B della riserva naturale orientata dell'Oasi del Simeto di Catania.

Gli uomini del corpo forestale della Regione siciliana assieme ai vigili urbani hanno presidiato alla demolizione di una casa di quasi 200 metri quadrati che con sentenza definitiva doveva essere abbattuta.

Le operazioni si sono svolte a rilento in quanto i familiari, durante la prima fase dell'operazione, hanno impedito che le ruspe operassero. Dopo una lunga mediazione e al termine dello sgombero della casa rimasta completamente piena di masserizie (mobili, elettrodomestici e suppellettili varie) l'abitazione e' stata demolita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle operazioni sono stati presenti i due magistrati Brugaletta e Di Marco che hanno coordinano l'inchiesta sulle demolizioni delle costruzione abusive nell'Oasi del Simeto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento