Lentini: arrestato il killer che uccise e bruciò i suoi creditori

Salvatore Salamone, residente a Lentini ma originario del catanese, è il killer che ha ucciso Gaetano Trovato e Domenico Bertollo. Si era rifugiato a Biancavilla nella casa di una zia

Salvatore Salamone, residente a Lentini ma originario del catanese, è il killer che ha ucciso Gaetano Trovato e Domenico Bertollo. L'uomo era noto alle forze dell'ordine che lo avevano arrestato nel gennaio 2011 per usura aggravata. Inoltre, è ritenuto esponente del clan che fa capo alla cosca del boss detenuto Sebastiano Nardo. A Lentini, è titolare di un noto bar e gestore di una sala ricevimenti fuori paese.

Salvatore Salamone è stato arrestato all'alba di ieri, dopo dodici giorni di fuga. Gli investigatori, infatti, lo ritenevano mandante e uno degli esecutori del duplice omicidio. I due uomini ( Gaetano Trovato e Domenico Bertollo) sono stati uccisi per aver preteso il saldo di 120.000 euro, somma "dovuta" per dei lavori eseguiti in una delle attività dell'uomo.

Gli indizi non mancano. Salamone avrebbe organizzato l'agguato con l'aiuto di altri e, dopo, si è rifugiato a Biancavilla nella casa di una zia. Quando i carabinieri sono andati ad arrestarlo, ha dichiarato:" Stavo venendo a costituirmi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento