menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

Il Gup di Catania Nunzio Sarpietro ha rigettato la richiesta di ammettere come testimone l'ex presidente dell'Anm e consigliere del Csm Luca Palamara come richiesto da una delle parti civili, l'associazione Accoglierete con l'avvocato Corrado Giuliano

"Ci rivedremo il 10 aprile e poi si chiude il 14 maggio. Non faccio pronostici, continuo a ritenere di aver fatto il mio dovere e di avere salvato vite. Non chiedo medaglie al petto, ma rispetto". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a conclusione della quinta udienza del procedimento Gregoretti a Catania.

Salvini a Catania a conclusione della quinta udienza | Video

Il Gup di Catania Nunzio Sarpietro ha rigettato la richiesta di ammettere come testimone l'ex presidente dell'Anm e consigliere del Csm Luca Palamara come richiesto da una delle parti civili, l'associazione Accoglierete con l'avvocato Corrado Giuliano. La prossima udienza, quindi, è stata fissata il 10 aprile per la discussione. La sentenza è prevista per il 14 maggio, data in cui il giudice firmerà il decreto per il rinvio a giudizio o il non luogo a procedere per Matteo Salvini.

"Abbiamo chiesto al Giudice di chiudere al più presto questo processo. Palamara sarebbe stato un processo nel processo. Noi siamo concreti e vogliamo concludere". Ha aggiunto l'avvocato Giulia Bongiorno, legale di Matteo Salvini, sul rigetto del gup di Catania di convocare come teste l'ex presidente dell'Anm e componente del Csm Luca Palamara nell'udienza preliminare del caso Gregoretti. "Per me adesso ci sono altri problemi e non si sta parlando di Palamara per come si dovrebbe. Di quello che ha detto e probabilmente anche sul processo di Salvini - ha aggiunto - Probabilmente ci sarà un altro processo in un'altra sede".

Salvini interviene sui vaccini

"Durante una pausa dell'udienza ho contattato le istituzioni indiane perché la mia priorità è una rapida, concreta e seria collaborazione dal punto di vista vaccinale tra Italia e India, Italia e Israele e Italia e tutti i Paesi che sono a disposizione per ottenere più dosi di vaccino. Non ne ho parlato con Draghi, con lui dobbiamo chiudere subito sul decreto Rimborsi per dare una risposta ad imprenditori che aspettano da mesi ciò che gli spetta".

"Problemi in casa dei Cinque stelle e del Pd"

"Nell'arco di questa settimana ci sono stati problemi in casa dei Cinque stelle e del Pd. Posso dire con tranquillità che l'Italia e il presidente Draghi possono contare sul supporto compatto della Lega e le priorità per noi sono il lavoro e la salute. Spero che il dibattito politico italiano non vada avanti per un mese sulle difficolta' del Pd e dei Cinque stelle", ha dichiarato Salvini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Salute

Stanchezza primaverile - Cause, sintomi e rimedi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento